Resoconto assemblea associazione del 9 giugno 2016

riunione 9 giugno 2016Presenti: Erminio Ressegotti, Angelina Pisoni, Marianna Demattè, Alex Marini, Manuel Sosi, Vincenzo Calì, Jacopo Zannini, Ezio Viglietti, Mattia Tomasi, Stefano Longano, Stefano Tava e Daniela Filbier – Verbalizzante: Marianna Demattè

Sintesi dei punti all’ordine del giorno affrontati:

1. Adeguamento Statuto dell’associazione: i presenti hanno discusso e deliberato le modalità per adeguare lo statuto ai rilievi formulati dalla responsabile del procedimento dell’Ufficio qualità dei Servizio Politiche Sociali della Provincia Autonoma di Trento per poter iscrivere l’associazione al registro provinciale delle Associazioni di Promozione Sociale. Come già deliberato nell’assemblea dell’8 febbraio 2016 il comitato procede all’adeguamento dello Statuto. In particolare si è convenuto per quanto segue:

  • introduzione di una commissione di garanti: si è deciso di inserire nello statuto che almeno uno dei tre membri designati appartenga al genere femminile;
  • elezione all’unanimità della commissione dei garanti per l’anno 2016: Erminio Ressegotti, Vincenzo Calì e Angelina Pisoni;
  • introduzione del requisito della maggiore età per poter far parte del direttivo;
  • adeguare lo statuto per consentire di assumere lavoratori dipendenti fra i soci;
  • adeguare lo statuto per quanto concerne le funzioni del comitato direttivo;
  • riordino delle regole per le modifiche statutarie: deve essere presente almeno un terzo dei soci, tra i soci iscritti da almeno 30 giorni, per poter procedere alla discussione per la modifica dello statuto. Le modifiche devono essere approvate da almeno i due terzi dei presenti;
  • recepimento degli altri rilievi e impegno ad aprire una discussione dello statuto in occasione del nuovo anno solare;
    (nuovo Statuto in vigore)

2. Riassunto delle attività svolte nel corso del Festival Economia 2016:

3. Presentazione delle petizioni sulla trasparenza che verranno lanciate a breve:

  • petizione provinciale per chiedere maggiori controlli sull’attuazione del D.lgs 33/2013;
  • petizione regionale per chiedere di adeguare la normativa fissando standard e obiettivi più ambiziosi
  • parere unanime favorevole su entrambi i testi distribuiti nel corso della discussione.

4. Aggiornamento sul prosieguo dei lavoro del disegno di legge di iniziativa popolare a livello provinciale:

5. Festa della democrazia:

  • presentazione del preventivo di Bookique con parere favorevole dei presenti;
  • accolta la proposta di Manuel di sondare altre opportunità. Si rimane in attesa di sue informazioni;
  • decisione di organizzare la festa nel mese di settembre.

6. Consulta per lo Statuto di Autonomia:

  • parere favorevole dei presenti ad accreditare l’associazione per partecipare all’assemblea per l’elezione dei rappresentanti delle associazioni nella Consulta che si svolgerà nel mese di luglio (ps. accreditamente effettuato in data 14 giugno 2016);
  • Vinenzo Calì è il rappresentante proposto dal Museo Storico Trentino. Il sindaco di Trento Andreatta rappresenterà il Museo Storico per sostenere la candidatura;
  • assegnazione dell’incarico ad Alex Marini di rappresentare l’associazione all’assemblea delle associazioni che si svolgerà nel mese di luglio;
  • i presenti deliberano all’unanimità di indicare Daniela Filbier (astenuta dal voto) come soggetto da candidare nella Consulta.

7. Referendum costituzionale:

  • si è aperta una discussione se e come l’associazione dovrà assumere una posizione nel corso della campagna referendaria;
  • Stefano Longano ha suggerito di limitare l’intervento dell’associazione alle modifiche costituzionali che riguardano la modifica degli strumenti di partecipazione;
  • è emersa l’esigenza di organizzare un percorso di approndimento per mettere in evidenza le opportunità e le criticità delle modifiche;
  • l’orientamento della maggioranza dei presenti è di esprimere la posizione in modo chiaro e con largo anticipo rispetto allo svolgimento del referendum;
  • è necessaria una riunione ad hoc per articolare una posizione condivisa da rendere pubblica in ordine alle modifiche costituzionali.

7. Materiale promozionale:

  • pieghevole Piu democraziadistribuzione dei flyer/volantini “Perchè iscriversi all’associazione?” stampati per divulgare l’attività dell’associazione (NB. se avete commenti, segnalazioni e/o critiche contattate i membri del direttivo così da migliorare il contenuto e la grafico in vista della prossima stampa);
  • comunicazione della disponibilità dello striscione di Più Democrazia in Trentino per banchetti, serate ed eventi per dare visibilità all’associazione;
    striscione
Advertisements

3 thoughts on “Resoconto assemblea associazione del 9 giugno 2016

  1. Caro Alex, grazie per il resoconto dell’assemblea. Davvero utile per chi non ha potuto parteciparvi. Abbiamo visto la brochure. E’ davvero ben realizzata sia nella chiarezza dei contenuti che per il design. Forse la dicitura “facciamoci conoscere” così scomposta non è di immediata comprensione (almeno nel target over 40 :-). Per quanto riguarda il penoso disinteresse di questa “casta” politica che dire? …. Forza 5 stelle (Roma e Torino: gran risultato) Last but not least, dare indicazioni semplici al voto per il referendum d’autunno è fondamentale: data la complessità della materia! Con stima e simpatia. Cinzia Boniatti ed Enrico Bramerini

    >

    Mi piace

  2. Pingback: Relazione attività sociale – anno 2016 | Più Democrazia in Trentino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...