Assemblea 2022: eletto il nuovo Direttivo

Si è svolta venerdì 22 luglio, in modalità virtuale, l’Assemblea dell’Associazione Più Democrazia in Trentino, convocata per rinnovare le cariche sociali, così come stabilito dall’Assemblea svoltasi lo scorso 29 aprile.

Continua a leggere

Assemblea 2021 per approvazione bilancio 2020

Carissimi tutti,
quest’anno l’assemblea annuale ha avuto una storia travagliata. Per cui ci troviamo a fine anno senza averla ancora svolta. Per rispettare almeno il principio di convocazione una volta l’anno intendo convocarla entro il 31/12/2021.
Alcuni soci hanno proposto di tenere l’assemblea il 20/12/2021, rinunciando ai termini per le convocazioni. Se nessuno ha obiezioni sarà quella la data. Altrimenti sarà il 30/12/2021.
L’ora di convocazione sarà in entrambi i casi alle 20 in via telematica. Per me è assolutamente impossibile fare diversamente, per quanto alcuni soci abbiano espresso i desiderio di un incontro in presenza. E dovremo anche derogare alla presenza nello stesso luogo di Presidente e segretario della riunione (di norma il Segretario dell’Associazione).
Nella mail di convocazione che seguirà a breve ai soci con diritto di voto in assemblea invierò anche il link all’assemblea oltre ai documenti e all’OdG come previsto dallo Statuto.
Come sempre, dato il principio di apertura che abbiamo sempre seguito, se qualcun altro volesse seguire i lavori sarà sufficiente che invii la richiesta all’indirizzo di posta elettronica istituzionale dell’associazione.

Dal 2022 l’assemblea annuale sarà vincolata anche dalla necessità di deposito del bilancio nel nuovo registro unico nazionale del terzo settore (RUNTS) entro il 30/6 di ogni anno.
In ogni caso come direttivo ci impegniamo a fare l’assemblea per l’approvazione del bilancio 2021 entro al massimo il 6 Marzo 2022, sperando che per allora sia possibile un incontro magari in presenza.

Cordiali saluti,

Stefano Longano

Iscrizioni 2020 e nuovo conto corrente

Questo è uno dei pochi articoli del nostro blog di natura meramente amministrativa, ma è necessario per tenervi informati.

Continua a leggere

Assemblea annuale 2019: approvato il Bilancio, eletto il nuovo Direttivo

Si è svolta giovedì 16 luglio, in modalità virtuale, l’Assemblea annuale dell’Associazione, con qualche mese di ritardo rispetto alla scadenza usuale a causa dell’emergenza Covid-19.

Continua a leggere

Un’opportunità per migliorare la democrazia

Il Trentino-Alto Adige Südtirol ha l’opportunità di diventare la prima Regione italiana a legiferare ponendo rimedio alla violazione dei diritti politici rilevata dal Comitato dei Diritti delle Nazioni Unite. Un’occasione preziosa per qualificare la nostra autonomia.

Continua a leggere

L’ONU condanna l’Italia per violazione dei diritti politici

Un pronunciamento storico, frutto della tenacia di 2 cittadini che si sono rivolti al Comitato dei Diritti Umani dell’Onu denunciando la violazione del Patto sui Diritti Civili e Politici da parte dello Stato italiano. Il 29 novembre scorso il Comitato ha accolto, all’unanimità, il ricorso riconoscendo la violazione.

Continua a leggere

Voto per corrispondenza: è arrivato il momento? Partecipa al nostro sondaggio.

L’espressione del voto è il momento nel quale i cittadini hanno la possibilità di esprimere direttamente e senza intermediari le loro preferenze. Che sia per eleggere i propri rappresentanti, che sia per esprimere direttamente la loro scelta rispetto ad un tema importante nei paesi dove è ammesso il referendum, senza voto non ci sarebbe democrazia.

Continua a leggere

Fingere di essere democrazia o essere democrazia?

La democrazia partecipativa aumenta la vitalità di quella rappresentativa? Realizza davvero alcune di quelle che Bobbio definiva promesse non mantenute? Porsi domande scomode e ragionare senza pretendere di trovare risposte “giuste” è uno splendido esercizio di intelligenza.

Continua a leggere

Il Comune di Ville d’Anaunia sceglie l’amministrazione condivisa

Inseriti in Statuto referendum propositivo e confermativo: la tutela dei beni della Comunità, di tipo ambientale, urbano, rurale, culturale o intellettuale passa attraverso la cura condivisa e la partecipazione nei processi decisionali.

Continua a leggere

Per salvare la democrazia in Italia, il video

“Il giusto è l’utile per il più forte”. Così Platone rivolgendosi a Trasimaco nel Libro Primo della Repubblica.
Un destino della civiltà umana, nei secoli, nei millenni. E’ ancora e sempre sarà così? A distanza di duemila anni come si realizzano i principi di giustizia?

Continua a leggere

Lezioni di democrazia diretta – #5

La democrazia non si esaurisce in un unico aggettivo, rappresentativa o diretta per esempio. Per essere di qualità è indispensabile sia ben disciplinata e al tempo stesso flessibile, per adattarsi alle diverse situazioni che richiedono decisioni.

Continua a leggere

Per salvare la democrazia in Italia.

Un’opportunità di ascolto e di confronto, un’occasione per interrogarci sul perché siamo giunti fin qui. Ma soprattutto sul cosa fare per salvare la nostra democrazia.
E ancora: come farlo.

Continua a leggere

L’election day negli USA è sempre anche un referendum day

Martedì scorso 5 novembre è stato giorno di elezioni negli USA. Tutte le notizie che arrivano sui giornali o in televisione in Italia riguardano le eventuali elezioni di governatori dei vari stati, come se quella fosse l’unica cosa che si vota, o al massimo anche per i legislativi statali e qualche sindaco. Ma nell’election day si votano anche i referendum, sia statali che cittadini. Che poi New York ha praticamente lo stesso numero di abitanti della Lombardia (di gran lunga la maggiore regione in Italia) e un PIL maggiore. In questa tornata ovviamente se ne sono votati parecchi, e molti interessanti. Ma ne vorrei evidenziare un paio di significativi. Continua a leggere

Comune di Levico Terme: diritti politici in primo piano.

Sul trasferimento o meno della sede del Municipio di Levico Terme (Trento), e sulla sua eventuale nuova ubicazione, in paese si discute da parecchio tempo. Ma stavolta c’è una novità: un comitato di cittadini ha attivato la procedura referendaria per consultare i levicensi.

Continua a leggere

Partorito il topolino: quorum di partecipazione al 40%

Notizia attesa e ben poco straordinaria – ahinoi. Ma il dovere di cronaca è imperativo e “chiudere la porta” atto di buona creanza.
Le modifiche apportate alla legge 3/2003 sui referendum provinciali, varate dal consiglio della Provincia di Trento nelle sedute del 19 e 20 giugno 2019 sulla scorta dei disegni di legge 2/XVI (primo firmatario Alex Marini) e 6/XVI (primo firmatario Luca Zeni), ora sono legge.

Continua a leggere

Lezioni di democrazia diretta – #4

POST Facebook (1200 x 630)In questa lezione ci spingiamo un po’ oltre proponendo una riflessione su alcuni concetti cardine: vincolatività dell’esito referendario, rispetto dello stato di diritto e diritto internazionale imperativo. Concetti fondamentali e qualificanti per qualunque Democrazia. Dove si pone il limite? Quali sono le garanzie da tutelare?

Continua a leggere

Lezioni di democrazia diretta – #3

Eccoci alla #Lezione3:
un video di soli 2 minuti ci aiuta a capire come funzioni in Svizzera l’iniziativa dei cittadini.
Un diritto democratico che dà corpo al principio di co-decisione, un diritto molto speciale e prezioso.

Continua a leggere

Lezioni di democrazia diretta – #2

In questa Lezione #2 proponiamo un approfondimento sul referendum.
Quello vero però, ossia il referendum confermativo, uno dei due strumenti cardine della democrazia diretta svizzera – l’altro è l’iniziativa dei cittadini, ma ne parleremo in un’altra lezione.

Continua a leggere

Lezioni di democrazia diretta – #1

Forse raccontando come funziona nella pratica questa forma di democrazia potremmo riuscire a far comprendere meglio cosa la nostra Associazione intende per democrazia diretta: ben altro rispetto alla democrazia digitale (che mica abbiamo ancora capito cosa sia poi); ben altro rispetto all’assemblearismo o alla prepotenza di minoranze organizzate.
Scegliamo di provarci proponendo una selezione di video – il cui uso ci è stato gentilmente concesso da SwissInfo.ch.

Continua a leggere

Sette anni in Trentino

Un cammino iniziato nel gennaio del 2012, sette anni di impegno per suscitare un dibattito ampio e pubblico sul significato della democrazia, sulle sue forme e sulle sue potenzialità. Una corsa in salita, controvento, durata sette anni. Una causa che ha attraversato 3 legislature e che si è conclusa lo scorso giugno con un risultato assai modesto. Continua a leggere